Corso per lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi

Corso di formazione per addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi

PROSSIMA SESSIONE
dal 10 maggio

DURATA
12h Teoria + 20h Pratica

PREZZO
contattaci

MODALITÀ
Aula

PROGRAMMA
Scarica il PDF

IN AULA

TEORIA + PRATICA

32 ore

PROSSIME DATE

dal 10

febbraio

dal 1

marzo

dal 10

maggio

OBIETTIVI

L’obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze pratico-teoriche necessarie a ricoprire la carica di addetto ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi, con riferimento a lavori in sospensione in siti naturali o artificiali.

DESCRIZIONE

L’art. 116, comma 2 del D.Lgs 81/08, stabilisce che il Datore di Lavoro deve fornire ai lavoratori, che svolgono mansioni in cui è previsto l’impiego di sistemi di accesso e di posizionamento mediante funi, una formazione adeguata e mirata alle operazioni previste, in particolare in materia di procedure di salvataggio.
La formazione di cui al comma 2, ha carattere teorico-pratico e deve riguardare:
– l’apprendimento delle tecniche operative e dell’uso dei dispositivi necessari;
– l’addestramento specifico sia su strutture naturali, sia su manufatti;
– l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, loro caratteristiche tecniche, manutenzione, durata e conservazione;
– gli elementi di primo soccorso;
– i rischi oggettivi e le misure di prevenzione e protezione;
– le procedure di salvataggio.
Il percorso formativo è strutturato in moduli:
– Modulo base, propedeutico alla frequenza al successivo modulo specifico, che da solo non abilita all’esecuzione dell’attività lavorativa.
– Modulo specifico A, che fornisce le conoscenze tecniche per lavorare in siti naturali o artificiali.
AKA SRL mette a disposizione dei discenti un tutor esperto nelle tecniche che comportano l’impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi, il quale, applicando la metodologia del problem solving, mostrerà al discente come risolvere casi particolari effettuando simulazioni di gestione autonoma delle situazioni che potranno presentarsi nella pratica quotidiana nel proprio lavoro.

PROGRAMMA

1) MODULO BASE (TEORICO – PRATICO) (12 ore)
– Presentazione del corso. Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai cantieri edili ed ai lavori in quota;
– Analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota (rischi ambientali, di caduta dall’alto e sospensione, da uso di attrezzature e sostanze particolari, ecc);
– DPI specifici per lavori su funi:

  • Imbracature e caschi;
  • Funi, cordini, fettucce, assorbitori di energia;
  • Connettori, freni, bloccanti, carrucole riferiti ad accesso, posizionamento e sospensione. Loro idoneità e compatibilità con attrezzature e sostanze;
  • Manutenzione (verifica giornaliera e periodica, pulizia e stoccaggio, responsabilità);

– Classificazione normativa e tecniche di realizzazione degli ancoraggi a dei
frazionamenti;
– Illustrazione delle più frequenti tipologie di lavoro con funi, suddivisione in funzione delle modalità di accesso e di uscita dalla zona di lavoro;
– Tecniche e procedure operative con accesso dall’alto, di calata o discesa su funi e tecniche di accesso dal basso (fattore di caduta);
– Rischi e modalità di protezione delle funi (spigolo, nodi, usura);
– Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di
comunicazione;
– Elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio: illustrazione del contenuto del kit di recupero e della sua utilizzazione;
– Sindrome da sospensione inerte;
– Ancoraggi.

2) MODULO A (SPECIFICO PRATICO per l’accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali) (20 ore)
– Movimento su linee di accesso fisse (superamento dei frazionamenti, salita in sicurezza di scale fisse, tralicci e lungo funi);
– Applicazione di tecniche di posizionamento dell’operatore;
– Accesso in sicurezza ai luoghi di realizzazione degli ancoraggi;
– Realizzazione di ancoraggi e frazionamenti su strutture artificiali o su elementi naturali (statici, dinamici, ecc);
– Esecuzione di calate (operatore sospeso al termine della fune) e discese (operatore in movimento sulla fune già distesa o portata al seguito), anche con frazionamenti;
– Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in alto rispetto alla postazione di lavoro (tecniche di risalita e recupero con paranchi o altre attrezzature specifiche);
– Esecuzione di tecniche operative con acceso e uscita situati in basso rispetto alla postazione di lavoro (posizionamento delle funi, frazionamenti, ecc);
– Applicazioni di tecniche di sollevamento, posizionamento e calata dei materiali;
– Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio;
– Calata e recupero assistita;
– Installazione ancoraggi EN 795-B.

DESTINATARI

Il corso si rivolge a:
– Lavoratori adibiti a lavori temporanei in quota con impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi;
– Operatori con funzione di sorveglianza dei lavori di cui al punto sopra come richiesto dal comma 1 lettera e) dell’art. 116;
– Eventuali altre figure interessate (datori di lavoro, lavoratori autonomi, personale di vigilanza ed ispezione, ecc).

TEST DI VALUTAZIONE

Per poter accedere al modulo specifico A, i partecipanti devono conseguire, al termine del modulo base, l’idoneità alla prosecuzione del corso, mediante test di accertamento delle conoscenze acquisite.

Nel caso di mancata idoneità si possono attivare azioni individuali di recupero.