Corso di aggiornamento ASPP

Corso di aggiornamento ASPP – Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (vale anche per i CSE)

PROSSIMA SESSIONE
In programmazione

DURATA
20 ore

PREZZO
Contattaci

MODALITÀ
E-Learning

CFP RICONOSCIUTI
31 CFP per Periti Industriali

E-LEARNING

TEORIA

20 ore

120€ + 22% IVA

PROSSIME DATE

in programmazione

DESCRIZIONE

L’art. 31, comma 1, del D.Lgs 81/08, stabilisce che “Salvo quanto previsto dall’articolo 34, il datore di lavoro organizza il servizio di prevenzione e protezione prioritariamente all’interno della azienda o della unità produttiva, o incarica persone o servizi esterni costituiti anche presso le associazioni dei datori di lavoro o gli organismi paritetici, secondo le regole di cui al presente articolo.”.
Al comma 2 viene specificato che “Gli addetti e i responsabili dei servizi, interni o esterni, di cui al comma 1, devono possedere le capacità e i requisiti professionali di cui all’articolo 32, devono essere in numero sufficiente rispetto alle caratteristiche dell’azienda e disporre di mezzi e di tempo adeguati per lo svolgimento dei compiti loro assegnati. Essi non possono subire pregiudizio a causa della attività svolta nell’espletamento del proprio incarico”.
Secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 07/07/2016, lo svolgimento delle funzioni di addetto ai servizi di prevenzione e protezione è subordinato al possesso di due requisiti:
1. Titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
2. Attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sui luoghi di lavoro e relativi alle
attività lavorative.
In particolare l’art. 32 del D.Lgs 81/08 identifica le classi di laurea il cui possesso esonera dalla frequenza dai corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. In tal caso, viene comunque precisato che anche i soggetti in possesso di tali lauree, per svolgere i compiti di ASPP debbano possedere un attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a specifici corsi di formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.
Il percorso formativo per gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione è strutturato in due distinti moduli:
– Modulo A di 28 ore;
– Modulo B di 48 ore;
Il Modulo A costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di ASPP ed è propedeutico per l’accesso agli altri moduli.
Il Modulo B è correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. L’articolazione degli argomenti formativi e delle aree tematiche è
strutturata prevedendo un modulo comune a tutti i settori produttivi. Tuttavia tale modulo non è esaustivo per quattro settori produttivi, per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione indicati nell’Accordo Stato Regioni del 07/07/2016.
L’art. 32, comma 6 del D.Lgs 81/08, stabilisce che gli addetti ai servizi di prevenzione e protezione sono tenuti a frequentare corsi di aggiornamento.
Secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 07/07/2016, l’aggiornamento deve essere svolto ogni cinque anni e deve avere una durata di 20 ore.

OBIETTIVI

L’obiettivo del corso è quello di aggiornare le conoscenze acquisite durante il corso base, necessarie a ricoprire la carica di addetto al servizio di protezione e prevenzione.

PROGRAMMA

Secondo quanto stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 07/07/2016, il programma del corso di aggiornamento verterà sui seguenti argomenti:

  • aspetti giuridico normativi e tecnico organizzativi;
  • sistemi di gestione e processi organizzativi;
  • fonti di rischio specifiche dell’attività lavorativa o del settore produttivo dove viene esercitato il ruolo compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, quelli collegati allo stress lavoro-correlato, quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, nonché quelli connessi alle differenze di genere, all’età, alla provenienza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro;
  • tecniche di comunicazione, volte all’informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

DESTINATARI

Il corso ASPP si rivolge a tutti i professionisti, in possesso dei requisiti di cui all’art. 32 del D.Lgs 81/2008, che intendono svolgere la mansione di addetto al servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

DURATA

Il corso prevede 20 ore di teoria in modalità e-learning.

TEST DI VALUTAZIONE

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a seguito del superamento di un test di valutazione dell’apprendimento.